Filmusica

Sede: territorio della provincia di Monza e Brianza

Comuni coinvolti: Lissone, Monza, Villasanta, Concorezzo, Lazzate

Periodo di svolgimento: aprile-maggio

Un festival comprendente unicamente musica scritta per il cinema, con la partecipazione di ensemble e solisti  di estrazione classica. Questa l’idea originale che mi venne alcuni anni fa, stimolato dalle intense emozioni che molte colonne sonore mi suscitavano, sia per il loro intrinseco valore musicale che per quell’inscindibile connubio con le immagini di film amati.

Parlare di “colonne sonore” pareva un tempo di regalare queste opere in un genere a parte, costruendo uno steccato artificiale che il mondo di oggi (grazie al cielo, era ora!) sembra non volere più, all’insegna della musica come valore artistico e non giudicata in base al genere cui appartiene.

Scrivere per il cinema vuol dire tenere certamente conto di una serie di parametri (la trama, le esigenze del regista, la necessità di raggiungere il pubblico con un linguaggio non criptico) ma alla fine questi condizionamenti del compositore non precludono certo i risultati artistici: se dovessimo ricordare alcune opere emblematiche del secolo scorso non dimenticheremmo certo alcune di queste musiche, specchio del nostro tempo, del nostro modo di sentire (e il cinema di cui questo mondo sonoro fa parte è senz’altro una delle grandi rivoluzioni artistiche del ‘900).

Un progetto che si pone come una novità nel panorama delle proposte concertistiche e che intende evidenziare i valori musicali della musica scritta per il cinema con la straordinaria capacità evocativa che le è propria.

Il ciclo si articola in serate ognuna dedicata a una tematica diversa del mondo delle colonne sonore.

 Scarica il volantino in formato PDF